Wednesday, April 24, 2013

FEBBRE ARTICA (N.2)

 (accesso su richiesta)


A distanza di quasi cinquecento anni dalle prime tragiche esplorazioni, il passaggio navale che collega l'oceano Atlatico al Pacifico è ora navigabile per intero. L'Artico russo comincia a far gola a tanti e il rischo di una sua militarizzazione si fa di giorno in giorno più alto. Eppure la storia degli esploratori che ne hanno insidiato i ghiacci, non da ultimo il nostro Giacomo Bove, rimette prepotentemente l'uomo di fronte alla sfida del limite: sino a dove è lecito spingersi? Esiste un punto di non ritorno? Le popolazioni nomadi dell'Artico mostrano una saggezza che il mercato globale continua a ignorare e, attraverso i loro adattamenti, rappresentano oggi un monito vivente contro la famelicità del consumo.  

No comments:

Post a Comment