Thursday, October 31, 2013

ALTISSIMA MESOPOTAMIA (N.4)


A mag created with Madmagz.

Il sito archeologico di Goebekli Tepe, in Turchia sud-orientale, non è semplicemente il complesso monumentale più antico del mondo. I suoi impressionanti pilastri a T, così come il ricchissimo bestiario scolpito e i misteriosi simboli affioranti fra i suoi resti, alludono a un'organizzazione sociale sino ad ora ritenuta impossibile nel X/XI millennio a.C. Studiosi internazionali sono ancora in cerca di una risposta sulle sue origini, ma quel che si profila all'orizzonte lascia tutti a bocca aperta: l'uomo pare essere molto più vecchio di quanto oggi si pensi e la remota area che si estende fra Turchia, Siria e Iraq ha molto, forse troppo in comune col leggendario Eden Terrestre.  

1 comment:

  1. Gobekli Tepe rivoluziona davvero la storia che finora ci hanno dato da bere... sulla collina appena a Nord-Est, sotto l'albero, a fianco delle antiche tombe di Eroi sconosciuti, è palpabile davvero la vicenda umana. Giungerci in un assolato pomeriggio settembrino tra cicale e vento, tra solitudine e stupore, è stato ed è ,potente visione...lontano dal gregge...ma in mezzo alle greggi. Settembre 2012...Da Sanliurfa all'Ararat...Harran, Gobekli Tepe, Mardin, Van ... Abramo...da cui tutto è iniziato... Giobbe... Giacobbe...Nemrut Dagi...Gregorio l'Illuminatore...ci sono le automobili, i cellulari, è vero...ma è ancora tutto immutato..ci sono ancora luoghi sconosciuti e deserti...nel deserto....ti offrono ancora yogurt freschissimi sotto la cappa del sole potente...seduti a terra, sotto un albero...laggiù dormono ancora all'aperto su letti rialzati..sotto le stelle, nella calura estiva...si grande esperienza...

    ReplyDelete